Quanto costa precisamente girare il mondo in van per 725 giorni consecutivi

IG @overlandway

La Vanlife è lo stile di vita di coloro che si trasferiscono a vivere in un van per poter viaggiare a lungo e godere di una libertà straordinaria. Si rinuncia ai comfort, si rinuncia a ciò che la maggior parte delle persone dà per scontato, ma si ottiene in cambio un’esistenza piena di emozioni, avventure ed esperienze indimenticabili.

Sempre più persone stanno sperimentando una forte disillusione nei confronti della società occidentale e di tutto ciò che fino a pochi anni fa era considerato sacrosanto, motivo per cui, come ho già scritto in molti articoli, oggi la realizzazione personale si trova spesso sui percorsi di vita alternativi, che si possono intraprendere solo attraverso gesti di ribellione e tanta creatività.

Molti sono attratti dalla Vanlife e sognano ad occhi aperti almeno di provarci. Immaginano la scelta del van, i lavori per renderlo abitabile e il momento in cui gireranno la chiave e metteranno in moto il loro sogno.

L’idea è allettante ma c’è il solito ostacolo che spegne i desideri di milioni di persone: il denaro.

Ma quanto costa, concretamente, vivere in un van per lunghi periodi di tempo? Quanti soldi è necessario risparmiare per poter viaggiare per un anno sabbatico o più a lungo?

Alex e Michaela sono una coppia che sta girando il mondo da due anni. Sul loro blog hanno riportato tutte le loro spese nel dettaglio da quando hanno mollato tutto per viaggiare e vivere in van.

IG @overlandway

Alex e Michaela, due vanlifers in giro per il mondo

La storia di Alex e Michaela è simile a quella di molte altre coppie di vanlifers: arrivati a un certo punto della loro vita hanno deciso di lanciarsi in un’avventura straordinaria per vivere a pieno ogni giornata . Lui brasiliano, lei australiana, lui appassionato di motori, lei di qualsiasi attività all’aria aperta, lui web designer, lei fotografa di matrimoni. Insieme hanno acquistato “Vanda“, un Mitsubishi Delica 4×4 del 1994 che hanno convertito in una casa su ruote.

Nel 2016 sono partiti da Perth, in Australia. Da lì si sono imbarcati su una nave mercantile per arrivare in Malesia, poi il Vietnam, il Laos, la Cambogia, Hong Kong, la Cina, il coast to coast degli Stati Uniti, il Canada, il Messico e il ritorno in Australia, nazione che stanno girando interamente in van.

Negli ultimi due anni Alex e Michaela hanno viaggiato e vissuto in van, documentando ogni singola spesa, al centesimo.

IG @overlandway

Quanto costa la Vanlife?

Sul loro sito, la coppia spiega esattamente quanto costa girare il mondo in van. Partiamo dai numeri del loro viaggio: sono partiti il 7 maggio 2016 e hanno percorso 57.008 km dopo 732 giorni on the road. Da questi dati si intuisce quindi che hanno trascorso molte giornate “fermi”, ovvero esplorando le destinazioni a piedi dopo aver parcheggiato il van. La loro media giornaliera è infatti di “appena” 79 km percorsi. Complessivamente hanno visitato 11 paesi in tre continenti diversi.

Quanto hanno speso? 39.208 dollari australiani, pari a 24.659 euro. Questa cifra comprende tutte le spese: il trasporto del van sulle navi mercantili, i visti, il cibo, il carburante, le riparazioni, il campeggio e via discorrendo.

Considerando che sono in giro da due anni, hanno tenuto una media giornaliera di 33.68 euro in due. Questa avventura straordinarie e indimenticabile, gli è costata finora 16.84 euro a testa.

Una cifra irrisoria se si pensa alla portata del loro viaggio, che li ha portati dall’Australia all’America del nord passando per buona parte del sud-est asiatico. C’è chi spende molto di più nella vita di tutti i giorni, per poi ritrovarsi alla sera chiedendosi come il tempo sia potuto passare così velocemente, senza lasciare traccia.

IG @overlandway

Le spese nello specifico

Il costo più grande che hanno dovuto sostenere Alex e Michaela è stato il cibo. In due anni hanno cucinato quasi sempre a bordo del loro van per risparmiare il più possibile, ma hanno comunque speso circa 7.500 euro in due. La seconda spesa è ovviamente quella del carburante: il loro Mitsubishi non ha consumi particolarmente elevati, ma hanno comunque speso circa 4.800 euro in due anni. Le spese che si sarebbero potute evitare con più fortuna sono quelle per le riparazioni del mezzo, pari a 2.138 euro.

Queste sono le spese nel dettaglio (per coppia):

  • cibo: 7.500 euro
  • carburante: 4.800 euro
  • spese riparazione van: 2.138 euro
  • spedizione van: 1.950 euro
  • spese personali: 1.572 euro
  • voli aerei: 1.509 euro
  • assicurazione sanitaria e spese mediche: 1.320 euro
  • campeggio e alloggio: 1.260 euro
  • attrazioni turistiche: 1.194 euro
  • trasporto pubblico: 754 euro
  • documenti di viaggio e visti: 294 euro
  • tecnologia:  43 euro

IG @overlandway

Come risparmiare durante un lungo viaggio in van

Molti dei followers della coppia si sono chiesti come abbiano fatto a risparmiare così tanto. Nell’immaginario comune, un viaggio così lungo in van costa molto più dei 17 euro al giorno che i due hanno speso a testa. Alex e Michaela hanno spiegato anche questo.

“Nel 34% delle 732 notti in viaggio abbiamo fatto free-camping (campeggio gratuito). Il 28% lo abbiamo trascorso a casa o nel giardino di amici. Il 13% delle notti l’abbiamo passato nei parcheggi di Walmart negli Stati Uniti. Il 10% delle nostri notti è stato speso in hotel e il 3.4% in ostello. Abbiamo usufruito del campeggio a pagamento solo nell’8.3% dei casi. Amiamo il campeggio libero ma anche conoscere nuove persone che vogliono ospitarci. Così, perfetti sconosciuti diventano ottimi amici!”

IG @overlandway

Meno di 20 euro al giorno per vivere un’esperienza che non dimenticherai mai

Quando pubblico articoli su grandi cambiamenti di vita che portano a lunghi viaggi, noto che per molte persone l’ostacolo più grande è di natura economica. Storie come questa (ma non solo, avevo trattato questo argomento anche qui e qui) dimostrano che spesso i limiti sono soprattutto immaginari. Ci sono persone che spendono molto più di venti euro al giorno per vivere in grandi città inquinate e frenetiche, dove la felicità è solo un miraggio.

Se desideri partire per un lungo viaggio in van, se pensi che sia un’esperienza che ti cambierà la vita, devi solo fare una cosa: risparmiare il più possibile. Come dimostrano Alex e Michaela, non hai bisogno di essere milionario per trascorrere due anni in giro per il mondo. Se lo vuoi davvero, con ogni probabilità hai tutti mezzi per farlo.

Segui Alex e Michaela su FacebookInstagram

IG @overlandway

Seguimi su Instagram – Facebook