Perché i libri ti salveranno la vita

Photo by Priscilla Du Preez P

I libri mi hanno salvato la vita.

Mi hanno fatto venire voglia di esplorare il mondo, mi hanno aperto gli occhi, mi hanno fatto volare lontano con la mente quando ne avevo più bisogno. Mi hanno ispirato e mi hanno fatto emozionare. Mi hanno aiutato a ritrovare la voglia di fare del mio percorso una storia unica e straordinaria. Mi hanno dato le risposte che non riuscivo a trovare nelle persone e nel mondo intorno a me.

C’è sempre stato un libro nei momenti più importanti della mia vita e sono convinto che ognuno di essi sia arrivato per un motivo ben preciso.
A volte per tirarmi su di morale, a volte per distrarmi dalle mie preoccupazioni. A volte per soddisfare la mia curiosità, a volte per salvarmi da una vita altrimenti deprimente. A volte non ho capito perché proprio quel libro, ma sapevo che era quello giusto.

Chi legge sa che sono i libri a sceglierti. Sono segnali con cui l’Universo ti indica la via.

I libri ti salveranno la vita

Leggere è una delle cose più intelligenti, utili e importanti che tu possa fare. Perché è facile credere che la realtà in cui vivi sia l’unica esistente se non conosci le alternative.

È facile deprimersi pensando che nulla possa cambiare perché la vita è “tutta qui“.
Mai come in questi tempi dominati dalla paura, dall’ansia e dallo stress, leggere può donarti grande serenità.
Se accendi la televisione o apri un giornale, leggi soltanto notizie tremende. È normale essere terrorizzati dal futuro.

Ma tu leggi, e vedrai che la paura passerà.

Ci sono libri che ti aiutano a ritrovare la leggerezza del vivere. Altri ti aiutano ad affrontare meglio questa situazione.
L’importante è leggere.

E non è vero che non hai tempo. Basta mezz’ora al giorno per leggere 15 pagine, in una settimana hai letto 105 pagine, in due settimane hai letto un libro. In un anno hai letto 20-25 libri. Mezz’ora al giorno per leggere 26 libri e fare tua un’infinità di conoscenza, storie e punti di vista differenti.

Leggere è come viaggiare da casa

In questo periodo sono tutti terrorizzati, ma c’è un dato che secondo me dovrebbe farci più paura: più del 50% degli italiani non legge nemmeno un libro all’anno. Quando questo periodo passerà, questo vuoto resterà. E alla lunga farà molti più danni all’umanità.

Molti dei comportamenti di questi giorni nascono dall’ignoranza. E l’ignoranza è un virus che nasce quando i libri restano su uno scaffale a prendere polvere. Approfitta di questa situazione per colmare questo vuoto. Leggi, più che puoi.

È come viaggiare da casa. È come tornare libero pur essendo confinato in quattro mura. È uno dei modi migliori per riempire il tuo tempo. I libri ti salveranno la vita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianluca Gotto (@gianluca.gotto)

[thrive_leads id=’9499′]

Seguimi su Instagram  Facebook  YouTube