Revolut, il conto migliore per chi viaggia: zero commissioni e assicurazione inclusa

Fino a qualche anno fa ero convinto che ci fosse un solo motivo per cui è fondamentale scegliere con grande cura il migliore conto per viaggiare: avere commissioni basse su spese e prelievi ti permette di risparmiare e quindi di viaggiare più a lungo.

Al giorno d’oggi, con certi voli low cost che costano meno di €100, risparmiare qualche decina di euro all’anno fa la differenza per un viaggiatore intraprendente.

Anni fa, quando ero in Australia con il Working Holiday Visa, usavo una carta ricaricabile di una banca italiana che per ogni prelievo aveva una commissione di dieci dollari e per ogni pagamento aveva delle commissioni stellari.

L’importanza di scegliere un conto online economico è stata una lezione che ho pagato a caro prezzo e da allora ho sempre cercato di viaggiare con carte che avessero dei costi accettabili.

Poi ho capito che questo non è l’unico motivo. Come ho scritto più volte su questo blog, imparare a gestire bene i soldi è una delle cose più intelligenti che tu possa fare.

I soldi, in fondo, rappresentano il tempo che hai impiegato per guadagnarli e sapere esattamente quanto e come spendi il tuo denaro, sia in viaggio sia nella quotidianità, ti aiuta a capire quali spese tagliare e come investire il tuo denaro in esperienze che ti rendono felice.

Quindi, oltre a cercare un conto con commissioni basse o inesistenti per i pagamenti e i prelievi all’estero, ne cercavo anche uno che mi permettesse di fare una gestione del mio denaro in modo semplice e immediato.

Hai presente quando accedi al tuo conto online ed è tutto lento, macchinoso e complicato?  Ecco, cercavo l’esatto opposto: qualcosa di immediato, veloce e facile da utilizzare e capire.

Ho scoperto che un conto del genere esiste e si chiama Revolut.

Cos’è Revolut e come funziona?

Revolut è una società di tecnologia finanziaria lanciata nel 2015. Oggi conta 6 milioni di utenti in tutto il mondo, pur non essendo una banca vera e propria. Revolut si presenta come un conto online gestibile interamente dall’app ma sottolinea anche che

i fondi di tutti i clienti sono depositati su un conto segregato in due importanti banche internazionali (Barclays e Lloyd’s), quindi non vengono prestati o investiti

Revolut ha quattro caratteristiche principali:

  • è un conto economico e senza commissioni nascoste;
  • è un conto semplice, chiaro e gestibile interamente da smartphone senza doversi mai recare in filiale;
  • è un conto studiato appositamente per i viaggiatori e i nomadi digitali;
  • è un conto che offre la possibilità di fare una gestione del budget approfondita ma intuitiva.

Il motivo del successo di Revolut è duplice: i costi e la semplicità di attivazione e utilizzo.

Il conto Standard è il più popolare ed è effettivamente rivoluzionario come viene presentato: si attiva in pochi minuti e non ha alcun costo.

Ci sono poi due conti (Premium e Metal) che hanno un costo mensile e una serie di vantaggi davvero notevoli specialmente per chi viaggia. Ecco le tre opzioni di Revolut.

Revolut: il conto Standard completamente gratuito

Nella versione base, Revolut propone un conto corrente online completamente gratuito.

Per attivarlo non devi fare altro che registrarti a questo link, inserire il tuo numero di telefono, scaricare l’app, inserire i tuoi dati e verificare la tua identità.

Se ti registri da questo link, puoi ordinare la carta senza pagare le spese di spedizione, che invece normalmente sarebbero di €5.99. Hai quindi la possibilità di attivare il tuo conto e ricevere la carta a casa in modo completamente gratuito.

Nonostante non abbia alcun costo, il conto base di Revolut offre moltissimo rispetto alla maggior parte delle carte prepagate emesse dalle banche tradizionali. Queste sono le sue caratteristiche:

  • Zero commissioni sui pagamenti all’estero in 150 valute (viene applicato il tasso di cambio interbancario).
  • Possibilità di inviare e ricevere denaro in 29 valute estere senza commissioni (viene applicato il tasso di cambio interbancario) fino a 6.000 Euro.
  • Zero commissioni sui prelievi all’estero fino a €200 al mese.
  • Gestione del budget integrata nella app. Ti permette di ricevere notifiche istantanee per ogni tuo pagamento, scoprire quanto paghi ogni mese e suddividere ogni tua spesa in una categoria diversa.
  • Possibilità di aprire un conto corrente con IBAN GB in Euro e gratuito.

Si tratta di caratteristiche innovative ed estremamente utili, specialmente per chi viaggia. E come ho scritto in precedenza, il conto standard è immediato (niente moduli o code in filiale, bastano pochi minuti) e completamente gratuito. Per ricevere subito la carta a casa senza pagare le spese di spedizione, devi solo registrarti da questo link.

I conti a pagamento: Revolut Premium e Revolut Metal

Oltre al conto standard, ci sono due piani a pagamento. Inizialmente non li ho nemmeno presi in considerazione, visto che già il piano gratuito mi offriva molto più di quanto avessi mai ricevuto con le altre banche.

Poi, però, ho scoperto che il prezzo dei due piani a pagamento è assolutamente giustificato, specialmente per un nomade digitale come me e per chiunque viaggi molto. Ecco perché.

Il piano Premium costa €7.99 al mese e offre tutto ciò che è incluso nel piano standard, più:

  • limiti per i prelievi in tutto il mondo senza commissione fino a €400.
  • Spedizione express della carta gratuita ovunque nel mondo.
  • Possibilità di acquistare cryptovalute (io ne sono un sostenitore, motivo per cui è una caratteristica che apprezzo molto).
  • Assistenza clienti prioritaria.
  • Possibilità di utilizzare carte virtuali (puoi creare queste carte “usa e getta” direttamente sull’app e utilizzarle solo per i singoli pagamenti; un’opzione molto utile per gli acquisti online).
  • Possibilità di acquistare l’accesso a oltre 1000 lounge aeroportuali in tutto il mondo a un prezzo scontato di €24.
  • Assicurazione medica internazionale.
  • Assicurazione per ritardi su volo e bagagli.

Il piano Metal, invece, costa €13,99 al mese e offre tutto ciò che offre il piano Premium, più:

  • limiti per i prelievi in tutto il mondo senza commissione fino a €600.
  • Cashback dello 0.1% in Europa e dell’1% fuori dall’Europa. Significa che per ogni acquisto effettuato ricevi una percentuale della spesa indietro. Se spendi €1000 durante un viaggio negli Stati Uniti, Revolut ti restituisce €10.

Perché Revolut è perfetto per chi viaggia

Sono tutte caratteristiche molto interessanti ma credo che i viaggiatori e le viaggiatrici siano stati catturati, come è successo a me, dall’assicurazione.

Questo è ciò che secondo me rende Revolut un prodotto veramente interessante e conveniente per chi viaggia molto: con i piani Premium e Metal ottieni gratuitamente anche un’assicurazione medica internazionale e un’assicurazione su ritardi dei voli e/o smarrimento dei bagagli.

L’assicurazione medica internazionale, in particolare, è uno di quegli aspetti che danno più grattacapi a chi viaggia molto. Perché non sai mai quale scegliere e magari non ti è mai successo nulla di grave viaggiando, quindi ti chiedi che senso abbia spendere centinaia di euro per essere assicurato.

Partendo dal presupposto che l’assicurazione sanitaria è sempre da fare, con Revolut è inclusa nel costo mensile. Ecco che tipo di polizza è e come funziona nello specifico.

L’assicurazione medica internazionale di Revolut

Con il piano Premium, hai ottieni il conto, la carta e tutte le caratteristiche descritte in precedenza. Ma nel piano è inclusa anche l’assicurazione sanitaria: ciò significa che spendendo €7.99 al mese per il piano Premium, sei assicurato per tutti i tuoi viaggi non superiori ai 40 giorni.

Con il piano Premium spendi quindi €95,88 all’anno e non devi più preoccuparti dell’assicurazione medica. Anche così sarebbe un prezzo ben inferiore a quello della maggior parte delle polizze tradizionali… e pensare che quella cifra non è solo il costo dell’assicurazione, ma di tutto il tuo conto!

L’assicurazione è fornita da una compagnia irlandese che si chiama White Horse. Include:

  • Assicurazione medica di emergenza, evacuazioni e rimpatri fino a 15 milioni di euro.
  • Trattamento dentistico di emergenza all’estero fino a €300.
  • Accesso a una rete di ospedali e cliniche in tutto il mondo.
  • Assicurazione sul ritardo dei bagagli e dei voli anche solo dopo quattro ore di attesa (fino a €320 in ciascun caso)
  • Spese di viaggio e alloggio se il volo è ulteriormente rimandato.

Nel caso in cui dovessi avere problemi medici in viaggio, se hai il conto Premium o Metal paghi le spese e poi fai la richiesta di rimborso tramite l’app. C’è una franchigia di €75.

Anche per ottenere il conto Premium o il conto Metal, basta registrarti gratuitamente con il piano standard a questo link e poi fare l’upgrade.

La mia esperienza personale: perché ho scelto Revolut

Ho sentito parlare di Revolut per la prima volta un paio di anni fa mentre lavoravo al mio pc in un co-working space di Chiang Mai.

Inizialmente, come ho accennato in precedenza, catturò la mia attenzione perché era una delle opzioni più convenienti che avessi mai trovato per chi viaggia tanto: non dover pagare commissioni di alcun tipo per pagare con la carta o prelevare (fino a €200) era proprio ciò che cercavo dopo essere stato “spennato” in Australia.

Visto che il conto standard è completamente gratuito, non esitai ad attivare il conto e ordinare la carta. Ma una volta installata l’app, compresi che Revolut è molto di più.

Commissioni a zero per pagamenti e prelievi

Notai subito che Revolut è estremamente facile da utilizzare: dopo aver attivato il conto, versai un centinaio di euro da un’altra carta prepagata (basta inserire i dati come se fosse un pagamento online). Nel giro di un minuto avevo a disposizione i soldi sul mio conto Revolut standard.

Dopo aver ricevuto la carta, ho testato Revolut in ogni suo aspetto. Ho scoperto che effettivamente non c’è alcuna commissione sui pagamenti all’estero: in Thailandia pagavo in Baht con i miei euro, al tasso interbancario del momento. Sulla ricevuta del pagamento (visibile nell’app) era segnalata l’assenza di commissioni.

Per ogni pagamento, Revolut ti invia la notifica attraverso l’app. Per i pagamenti online, ti viene chiesto di fornire l’autorizzazione attraverso l’app. Senza la tua autorizzazione, il pagamento non va a buon fine. Una misura di sicurezza indispensabile al giorno d’oggi.

Ho provato anche i prelievi allo sportello e anche in questo caso nessuna commissione fino a €200 al mese (con il conto Standard). Ho poi provato a inviare denaro dal mio conto Revolut e ho fatto una scoperta molto positiva: i bonifici sono gratuiti e velocissimi, appena sei ore da un conto in Euro a un altro conto in Euro.

La gestione del budget

Ciò che più mi ha colpito è però la app, sviluppata davvero ottimamente per offrire un’accessibilità immediata e una grande semplicità di utilizzo. Con Revolut fai tutto dalla app: con un tap sullo smartphone vedi subito il saldo e i movimenti, puoi inviare soldi in mezzo minuto e soprattutto utilizzare l’interfaccia per fare una gestione ottimale del tuo denaro.

L’app ti permette infatti di suddividere in categorie le tue spese e avere a disposizione un grafico che ti  mostra in che modo spendi i tuoi soldi: in pochi secondi sai quanto hai speso in cibo, trasporti, svago, bollette, abbonamenti e via di scorrendo.

Questa funzionalità mi è servita moltissimo per tenere traccia di tutte le mie spese, un’abitudine che ritengo fondamentale per ogni persona che vuole avere il controllo della propria vita.

Ecco perché il conto standard è rivolto soprattutto ai giovani: è gratuito ed è un ottimo modo per imparare a gestire il denaro.

I conti Premium e Metal sono invece maggiormente rivolti ai viaggiatori e ai nomadi digitali.

Perché ho scelto il conto Metal

Io ho iniziato con il conto Standard, ma nell’ultimo anno ho deciso di fare l’upgrade al conto Metal, che ha un costo dal mio punto di vista assolutamente giustificato considerando quello che ti offre.

Spendo €13,99 al mese e ho questi vantaggi:

  • nessuna commissione sui pagamenti all’estero fino a €6000 mensili;
  • nessuna commissione sui prelievi agli sportelli di tutto il mondo fino a €600 mensili;
  • assicurazione sanitaria internazionale inclusa;
  • assicurazione su ritardo dei voli e perdita dei bagagli;
  • cashback dello 0.1% in Europa e dell’1% fuori dall’Europa;
  • una carta in metallo (con consegna gratuita in tutto il mondo, io l’ho ricevuta a Singapore) praticamente indistruttibile.

Ovviamente tutto ciò oltre ai servizi già inclusi anche nei piani Standard e Premium: gestione del budget integrata nell’app, notifiche sui pagamenti, assistenza clienti prioritaria e la possibilità di gestire il mio denaro completamente da mobile, senza dovermi mai recare in una filiale.

Posso prelevare fino a €600 al mese senza pagare alcuna commissione (fondamentale per me che viaggio molto in Asia, dove spesso è importante avere contanti a disposizione). Inoltre su ogni spesa che effettuo fuori dall’Europa, ricevo indietro l’1%. In nazioni dove posso pagare tutto con la carta (come Singapore), riesco a ripagare parte dell’abbonamento mensile in questo modo.

Come ottenere Revolut

Revolut è un conto online che ti permette di gestire i tuoi soldi con facilità e viaggiare senza preoccupazioni. Dal mio punto di vista, è senza dubbio una delle migliori opzioni in circolazione non solo per chi viaggia tanto, ma anche per chi avere un controllo totale e immediato del proprio denaro.

Ricapitolando, come si ottiene Revolut? Ecco il procedimento step-by-step:

  1. Scarica l’app Revolut da questo link.
  2. Registrati, inserisci i tuoi dati ed effettua il processo di verifica.
  3. Se ti registri da questo link puoi ricevere la carta Standard gratuitamente.
  4. Se vuoi avere l’assicurazione sanitaria inclusa, poter prelevare fino a €400 o €600 senza commissioni e ottenere tutti i vantaggi che ho elencato, puoi fare l’upgrade al piano Premium (€7.99 al mese) o a quello Metal (€13.99 al mese).

Seguimi su Instagram – Facebook