4 lavori diversi e risparmio totale: così ho finanziato il mio sogno di partire e cambiare vita

IG @outsideboxx

Lavora, risparmia, viaggia.

Questo è lo stile di vita di migliaia di persone in tutto il mondo. Persone che si rifiutano di spendere soldi in cose inutili ed esperienze che non servono a nulla, perché hanno capito che il denaro non è l’obiettivo, ma il mezzo per realizzare i propri sogni.

E se il tuo sogno è quello di un lungo viaggio in giro per il mondo, la soluzione è di fronte ai tuoi occhi: lavora, risparmia, viaggia.

Passare giorni e giorni a lavorare duramente per accumulare la cifra prefissata può essere molto frustrante. Ancora di più sentirsi dire, successivamente, “ma dove li trovi tutti questi soldi per viaggiare?!?” quando finalmente ti godi la vita che ti sei costruito con tante rinunce e molta fatica.

Ma tralasciando il fastidio per l’incapacità di molte persone di comprendere che viaggiare non è una questione di denaro ma di priorità, lo stile di vita del lavora-risparmia-viaggia è un buon modo per iniziare qualcosa di grandioso e arrivare a vivere la vita dei propri sogni.

Ci sono tante storie che lo dimostrano e alcune le abbiamo già raccontate. Ma quella di Karolina Valeikaite rappresenta un grande esempio di quanto nulla sia impossibile nel cuore di chi crede in se stesso ed è disposto a tutto per farcela.

Mollare tutto per viaggiare

Karolina è una ragazza lituana che si è trasferita a Londra per studiare. Dopo essersi laureata, inizia il suo percorso professionale nel mondo della moda.

Ha un lavoro che le piace, ma sente che qualcosa manca nella sua vita. Quella sensazione di incompiutezza comune a molti, che ti fa pensare di non impiegare la tua vita come vorresti davvero.

“Forse sapete a cosa mi riferisco”, scrive Karolina. “Quella sensazione che hai quando ti svegli al mattino e poi ti ritrovi catapultato alla sera, nuovamente nel letto per andare a dormire”.

Come se nel mezzo non fosse successo nulla. Quella sensazione angosciante che il tempo passi troppo in fretta e senza lasciare traccia.

Spesso è proprio da questo sentimento che nasce la volontà di ribellarsi, ed è questo il caso di Karolina.

“Conosco il mio fidanzato da prima che ci mettessimo insieme e fin dall’inizio sapevo che aveva un sogno: lasciare Londra e viaggiare“, racconta.

Così, quando l’insoddisfazione inizia ad avvolgerla in quella vita senza felicità, Karolina e Marco (il suo ragazzo, italiano) decidono di provarci: iniziano a pianificare un modo per cambiare completamente vita e inseguire il sogno di viaggiare il più a lungo possibile.

Se hai pensato anche solo una volta di fare qualcosa di simile, sai già che la difficoltà maggiore è affrontare i giudizi altrui.

Le persone sono frustrate perché non hanno voglia di cambiare, e allora godono nel vedere il fallimento degli altri. Se annunci di voler mollare tutto e partire, puoi star certo che non riceverai alcun supporto.

Proprio per questo motivo, l’unica soluzione è lavorare duramente sul tuo sogno, affidandoti solo alle tue forze.

Questo è ciò che ha fatto Karolina.

IG @outsideboxx

Realizzare un sogno lavorando 110 ore a settimana

“L’idea di partire ci conquistò velocemente e iniziammo a pianificare tutto”, ricorda oggi. “Il mio ragazzo aveva dei risparmi ma io no, e le lancette correvano. Avevo quattro mesi per mettere da parte i soldi che mi servivano per viaggiare, e iniziavo con zero risparmi“.

Spinta dal desiderio di raggiungere il suo obiettivo, Karolina dedica quattro mesi esclusivamente a lavorare e risparmiare.

“A Londra ho svolto quattro lavori in contemporanea per quattro mesi consecutivi, a volte lavorando fino a 110 ore a settimana. Avevo deciso di dedicare la mia vita esclusivamente a risparmiare soldi. Mangiavo sul posto di lavoro e non avevo mai giornate libere. A parte l’affitto, non spendevo soldi per niente“.

Karolina ammette che è una vita di questo tipo è estremamente logorante, ma non si pente di averla scelta per quasi metà anno.

Quei quattro mesi sono stati un vero inferno, ma ne è valsa assolutamente la pena. Il punto è che ho dimostrato a me stessa che chiunque può farcela con la giusta determinazione!

IG @outsideboxx

Dai quattro lavori in contemporanea al viaggio di una vita

Karolina e Marco non avevano mai lasciato l’Europa prima del loro grande viaggio e non avevano idea di come si sarebbero trasformate le loro vite di lì a poco.

“Abbiamo lasciato l’Inghilterra con una grande eccitazione dentro”, racconta. “La prima tappa era il Marocco e io mi ero portata dietro tutta la mia attrezzatura fotografica per catturare la bellezza che avremmo trovato sulla nostra strada. Ho insegnato a Marco a scattare fotografie di qualità e lui ha imparato l’editing”.

Un viaggio può cambiarti totalmente la vita, ed è questo il caso di Karolina e Marco: la loro passione per la fotografia si è trasformata in un lavoro.

Le loro immagini su Instagram vengono infatti sempre più apprezzate e i loro account crescono a vista d’occhio: dai 1.000 followers della partenza a oltre 40.000 followers.

Le loro immagini si distinguono e piacciono soprattutto alle strutture alberghiere. Come sta succedendo a sempre più travel blogger, anche Karolina e Marco iniziano a ricevere proposte di collaborazione. Una in particolare, in Cambogia, gli permette davvero di cambiare vita.

“Ci hanno offerto una posizione da operation manager in un resort sull’isola di Koh Rong, in Cambogia. Lì abbiamo vissuto la vita da spiaggia e poi ci siamo rimessi in viaggio per il sud-est asiatico, sempre in motocicletta. Questo è il modo migliore di viaggiare, l’avventura è continua!”

IG @outsideboxx

Lavorare viaggiando e vivere alla grande

Karolina non è più tornata ai lavori che svolgeva in precedenza. Insieme al suo ragazzo, oggi gira il mondo e si guadagna da vivere con Instagram. Una vita da favola, che molti ritengono impossibile anche di fronte all’evidenza ma invece, come abbiamo visto anche in altre occasioni, lavorare viaggiando è possibile.

Devi mettercela tutta, non dar retta a chi ha solo parole di negatività nei tuoi confronti e partire da un’idea tanto semplice quanto vincente: lavora, risparmia, viaggia. È questa la formula magica per farcela.

Sarà dura, ma ne varrà la pena. Perché non puoi immaginare quante opportunità ti si presenteranno quando sarai in viaggio per il mondo. La storia di Karolina lo dimostra bene: dalle 110 ore di lavoro alla settimana a una professione creativa e piena di soddisfazioni, che le permette di vivere costantemente in viaggio.

Segui Karolina su FacebookInstagram

IG @outsideboxx

Seguimi su Instagram – Facebook