Dormire in un Airstream vintage in Toscana, immersi nella Natura

Negli anni Trenta, un ingegnere statunitense di nome William Hawley Bowlus si ritrovò impegnato nella progettazione di un aeroplano che venne poi utilizzato da Charles Lindbergh per effettuare il primo volo translatlantico in solitaria della storia.

Al termine del progetto, Bowlus non riuscì a togliersi dalla mente le linee di quell’aeroplano. Gli piaceva il design, che ricordava quello di un sommergibile, o di un confetto in alluminio. Così decise di provare ad applicare quello stile minimalista, solido ed elegante a un mezzo più accessibile: una roulotte.

Fu così che nacque il primo Aistream, la leggendaria roulotte che per decenni avrebbe fatto viaggiare migliaia di persone in giro per l’America e fatto sognare milioni di viaggiatori in ogni angolo di mondo.

Oggi Airstream continua ad esistere, producendo roulotte di alto livello completamente in alluminio, ma le linee dei loro mezzi sono inevitabilmente cambiate per divenire più moderne e funzionali. Molti, però, restano innamorati del design minimalista dei vecchi Airstream, che nel tempo sono diventati veri e propri oggetti di culto.

Dormire in un Airstream in Italia: si può fare?

Per tanti l’Aistream è una piacevole ossessione.

Ci sono i viaggiatori che desiderano acquistarne o noleggiarne uno per viaggiare e i sognatori che vorrebbero piazzarne uno in mezzo al verde, in uno spiazzo con vista mare o nel deserto per viverci a tempo pieno.

D’altronde, una delle caratteristiche degli Airstream è sempre stata quella del comfort assoluto degli interni (tra l’altro la straordinaria coibentazione li rende freschi d’estate e caldi d’inverno), motivo per cui molti vorrebbero anche solo poterci dormire per una notte.

Un’idea che risultava quasi impossibile in Italia considerando quanto sono rari. Si tratta di mezzi che spesso hanno più di cinquant’anni, sono stati costruiti e venduti negli Stati Uniti e non sempre sono rimasti in buone condizioni. Il fatto che siano un oggetto di culto li ha resi anche molto costosi e oltre al prezzo di acquisto è anche necessario investire una cifra considerevole per il trasporto via nave in Europa.

Photo by Gianluca Gotto

Orlando in Chianti Glamping: per gli amanti degli Airstream

Ora è però possibile dormire in un Airstream anche in Italia. Più precisamente nell’Orlando in Chianti Glamping, un campeggio immerso nel verde del Chianti diventato un punto di riferimento per gli amanti dei mezzi storici americani.

Qui si trova infatti uno spiazzo dove sono disposte una piccola roulotte americana restaurata, uno school bus camperizzato e un magnifico Aistream.

Si tratta di un modello vintage completamente restaurato da Officine Vivaldi che arriva direttamente dagli Stati Uniti. La struttura è rimasta quella originale: dall’esterno è l’iconico Airstream che tutti conoscono.

Tuttavia all’interno è una vera e propria sorpresa: tutto è stato progettato ad arte per dar vita a una vera e propria casa su ruote, elegante e minimalista.

All’interno c’è tutto quello che può servire per un soggiorno, a partire dal salotto con un tavolino, un divano e due sedie. Questa è la zona ideale per rilassarsi, mangiare o guardare un film in un ambiente unico.

La cucina ha il lavello e un piano cottura a induzione, ci sono poi un bagno e una doccia separati, infine il letto che si trova nella parte posteriore dell’Airstream. Sdraiandosi, è possibile osservare uno scorcio del cielo stellato oltre il finestrino prima di addormentarsi.

Un’esperienza unica nel cuore del Chianti

Soggiornare in un Airstream è quindi anche possibile in Italia, oltretutto in una delle zone più belle della Toscana. Nello stesso glamping (Orlando in Chianti) sono anche presenti una roulotte Shasta (più piccola) completamente restaurata e uno school bus americano camperizzato.

Quest’ultimo è un mezzo davvero speciale, adatto soprattutto alle famiglie. Nella stessa area dei veicoli storici sono anche presenti una hot tub (una vasca circolare con acqua calda) e dei tavolini dove fare colazione, ma per chi volesse un’esperienza davvero magica c’è anche la possibilità di guardare un film o una serie TV proiettati direttamente sulla parete dello school bus.

Tutto questo mentre si è immersi nel verde del Chianti. Un’esperienza fuori dal comune, da non perdere se si è amanti dei veicoli storici americani ma anche se si vuole provare qualcosa di diverso rispetto ai soliti campeggi.

Potersi addormentare e svegliarsi nel silenzio del bosco all’interno di una roulotte leggendaria come l’Airstream è una sensazione ineguagliabile.

Photo by Gianluca Gotto

Photo by Gianluca Gotto

Seguimi su Instagram  Facebook  YouTube