Aer Travel Pack, lo zaino minimalista e definitivo

©mangiaviviviaggia

Nel corso di una vita si cambiano tanti zaini, a volte per usura, a volte perché non più adatti al nostro modo di viaggiare, altre volte perché poco solidi e poco consoni per chi viaggia a lungo. Ma ci sono anche zaini che sono qui per restare, prodotti la cui altissima qualità si nota immediatamente, dal primo momento in cui li prendi in mano e li indossi.

Dopo aver provato numerosi zaini, posso dire che quello di Aer è in un certo senso definitivo: con questo backpack potreste andare in capo al mondo più volte, senza che vi deluda mai.

Aer Travel Pack, lo zaino “minimalista”

Aer è un’azienda statunitense molto giovane, nata soltanto nel 2014 in seguito a un crowdfunding. La loro idea imprenditoriale era di creare zaini seguendo una filosofia basata su tre caratteristiche:

  • semplicità;
  • utilità;
  • longevità;

I backpack di Aer sono quindi adatti ad ogni occasione, dal tragitto casa-ufficio ai lunghi viaggi per il mondo, sono costruiti in modo eccellente per durare per decenni, ma soprattutto sono stati presentati fin da subito come zaini minimalisti.

Cosa significa concretamente? Che questi prodotti sono stati progettati tralasciando tutto ciò che è superfluo. Aer li ha creati concentrandosi invece sulla qualità dei materiali e sulla facilità di utilizzo e trasporto.

Di tutti i modelli, i più interessanti sono quelli della Travel Collection. In particolar modo il Travel Pack, uno degli zaini più venduti del 2017 nel Nord America.

Photo ©mangiaviviviaggia

Travel Pack, la qualità prima di tutto

Il Travel Pack è a tutti gli effetti uno di quegli zaini che, fin dal primo momento, ti trasmettono una sensazione particolare: sai già che lo terrai a lungo. Effettivamente non appena lo apri, lo indossi e lo esplori con curiosità, realizzi che questo zaino è diverso dagli altri.

Le zip scorrono che è una meraviglia e il materiale esterno è così diverso da ciò a cui sei abituato che ti viene da chiederti di cosa si tratti. La risposta è che si tratta di Cordura, un nylon “balistico” che Aer ha progettato e brevettato. Lo trovi solo su questi zaini, così come le zip YKK made in Japan e il Duraflex, il pannello in plastica posto sul retro per proteggere la tasca del laptop.

Il Travel Pack è uno zaino piuttosto grande (55cm x 34 cm x 22cm) e capiente (33 litri) ma quando lo indossi non hai alcuna sensazione di affaticamento. Il peso dello zaino è infatti sostenuto dalle spalle grazie all’ottima fattura delle bretelle ma anche grazie alla struttura stessa dello zaino, ultracompatto nel “corpo” e quindi di più facile trasporto.

Photo ©mangiaviviviaggia

Aer, lo zaino minimalista ma funzionale

Il Travel Pack di Aer è uno zaino minimalista perché composto da un unico “blocco”: non ci sono tasche sporgenti. Ciononostante, vanta:

  • tasca posta anteriormente;
  • tasca frontale per gli accessori, dagli occhiali alla macchina fotografica;
  • scompartimento inferiore, perfetto per le scarpe;
  • apertura con la cerniera che si apre quasi completamente, come fosse un trolley;
  • uno scompartimento per il laptop;
  • una retina esterna per la borraccia.

Anche se riempito al massimo della sua capacità, il Travel Pack di Aer risulta molto facile da trasportare, perché tutto è compatto e ben organizzato. Si tratta di uno zaino perfetto per chi viaggia a lungo anche perché, nonostante le dimensioni e la capienza, si può portare a bordo dell’aereo come bagaglio a mano.

Photo ©mangiaviviviaggia

Il miglior bagaglio a mano del 2017

Zaini come questo si distinguono immediatamente per il design alternativo, la qualità dei materiali e la grande solidità.

Non a caso, il Travel Pack di Aer è stato votato “Miglior bagaglio a mano del 2017“. Quando lo indossi e lo utilizzi per un viaggio, capisci perché: il minimalismo delle sue forme convive con il gran numero di tasche e scompartimenti, dando vita a un prodotto di rara qualità.

ACQUISTALO DIRETTAMENTE SU AMAZON

Photo ©mangiaviviviaggia