12 paesi da visitare secondo l’uomo che ha fatto il giro completo del mondo

Quando si tratta di viaggi, è sempre difficile dare consigli e suggerimenti.

Il motivo? Il mondo è talmente vario che un paese potrebbe piacere immensamente a una persona ma al tempo stesso essere l’ultimo luogo da visitare secondo qualcun altro.

Ecco perché è quasi impossibile stilare delle classifiche come “Le 10 migliori destinazioni al mondo“: anche se alcuni parametri sono oggettivi, ognuno di noi percepisce il viaggio, la vita e il mondo in maniera diversa rispetto a tutti gli altri.

Ma se proprio  dovessimo ricevere dei consigli sulle prossime mete da visitare, non sarebbe male se questi venissero da una persona che ha girato tutto il mondoletteralmente.

Gunnar Garfors, l’uomo che ha visitato tutti i paesi del mondo

È questo il caso di Gunnar Garfors, un giornalista norvegese che ha visitato ogni singolo paese sulla faccia della Terra prima di compiere 40 anni: ne aveva 37 quando ha messo anche l’ultimo timbro sul passaporto.

Contrariamente ad altri viaggiatori che hanno girato il mondo senza mai stare più di un paio di giorni nella stessa nazione, Garfors si è preso tutto il tempo di cui aveva bisogno, impiegandoci decenni per completare la sua personale missione.

Con la consapevolezza di aver davvero visitato il mondo, ha stilato una classifica con le sue 12 mete preferite.

Come ci tiene a precisare anche lui, si tratta ovviamente di scelte molto personali, che vanno prese come quei suggerimenti che ci si scambia tra viaggiatori negli ostelli o negli aeroporti.

Detto questo, un po’ di curiosità è inevitabile quando a parlare è un uomo che ha visitato tutti i 198 paesi del mondo.

Ecco quali sono i 12 luoghi più belli che ha incontrato nel corso dei suoi viaggi. Gunnar non li ha voluti ordinare in alcun modo, perché a suo dire non ce n’è uno migliore degli altri. Per ognuna di queste nazioni ha però dato una breve motivazione.

Romania

“La Transilvania, nota per i suoi castelli, le montagne e ovviamente Dracula, vi sbalordirà. Non dimenticatevi la vita notturna della capitale Bucarest e il fatto che i rumeni producono un’ottima birra!”

Madagascar

“Non c’è dubbio che sia un paese con una forte influenza francese: i ristoranti di Antananarivo sono di fama mondiale, finché non arriva il conto: a quel punto penserete che si siano dimenticati quasi tutto ciò che avete ordinato per quanto è economico! Cibo a parte, la costa, i lemur e gli alberi baobab vi sbalordiranno con la loro bellezza”.

@tothewonderblog

Uruguay

“Hai presente quel paese tra l’Argentina e il Brasile? Il secondo più piccolo del Sud America? È ancora tutto da scoprire, anche se non ne capisco il motivo considerando quanto è meraviglioso.  Oltre alla natura, le persone sono calme e rilassate e al tempo stesso piene di voglia di vivere”.

Vietnam

“La definizione di amicizia si trova qui. Ricordatevi solo di non farvi stressare dal trambusto, il caos e il traffico. Sedetevi, ordinate da bere, rilassatevi e guardatevi intorno. E non dimenticatevi di visitare il delta del Mekong e i mercati galleggianti”.

@fpenta

Kyrgyzstan

“Natura meravigliosa, mercati colorati e popolazione locale veramente amichevole (a meno che non pensino che tu sia un pilota americano che vuole scappare con una delle loro bellissime ragazze). Portatevi un bicchiere per una delle vodka più buone al mondo”.

Islanda

“Avete presente quella grande isola nel mezzo dell’Oceano Atlantico? È stata battuta da venti e onde per milioni di anni, ed è ancora lì! Un buon motivo per visitarla. Ne volete un altro? Portatevi il costume da bagno e immergetevi nelle terme naturali con l’acqua a 40 gradi mentre la vostra testa è al freddo sotto la neve che cade. Una sensazione irreale”.

@threeifbysea

Kiribati

“Il Paradiso, come dovrebbe essere. Non c’è molto lusso, ma il cibo di mare è fantastico e l’ospitalità che troverai è unica. Visita questa nazione se cerchi un’avventura fuori dalla civilizzazione. E prenditi un po’ di tempo: raramente ci sono più di due o tre aerei a settimana in partenza per il mondo esterno”.

Nicaragua

“Questo è un paese molto diverso dal Costa Rica e dall’Honduras. Troverai leggendari spot per fare surf, incredibili opportunità per fare diving e una natura meravigliosa. L’unico consiglio è di non ordinare un Cuba Libre: il bartender potrebbe preparanti un Nica Libre”.

@davidgrudl

Sierra Leone

“Questo paradiso non è sulla lista dei posti da vedere di nessuno, ma dovrebbe esserlo se hai intenzione di sfidare te stesso e uscire dalla tua comfort zone. Aspettati spiagge favolose, villaggi idilliaci e popoli sorridenti. Non ti aspettare infrastrutture”.

Nuova Zelanda

“Goditi le spiagge bianche, nere e dorate, ogni tipo di attività legata all’acqua e ogni tipo di attività di cui non conoscevi l’esistenza”.

@jacoblaukaitis

Dominica

“Una delle isole meno conosciute dei Caraibi, che merita di essere visitata. Ovviamente più turismo significherebbe meno fascino sui suoi vulcani, sulle rive del lago che bolle, sulle spiagge nascoste e nella foresta pluviale. Quindi fate finta che non abbia detto niente! E sappiate che sui due piccoli aeroporti possono far atterrare solo aeroplani mono-elica”.

Norvegia

“Ok, ok, ok: ditemi pure che sono di parte, ma se non avete mai visto la costa occidentale del mio paese o le terre del nord, non sapete cos’è un paesaggio mozzafiato. Le montagne selvagge, i fiordi serpeggianti, le cascate inimmaginabili, i magnifici ghiacciai, i piccoli villaggi e il sole di mezzanotte vi lasceranno senza parole. E non ho nemmeno menzionato le luci notturne. Visita la Norvegia, o te ne pentirai”.

@sisber0810

Featured image @garfors