Golden Milk, la bevanda indiana dagli incredibili effetti benefici

IG @boholama

Mi trovavo a Bali, più precisamente a Ubud, un luogo incantevole e rilassante dove la natura è dominante con cascate e risaie mentre il piccolo centro è un concentrato artistico nel quale si trovano bravissimi intagliatori di legno, pittori e scultori locali o provenienti da tutto il mondo.

Durante questo periodo ho soggiornato a casa di Emily, una gentilissima ragazza australiana che insegna yoga da ormai 6 anni sull’isola indonesiana. È stata lei a introdurmi allo yoga invitandomi a partecipare ad una sua lezione, ma non prima di avermi dato un consiglio che inizialmente ho ritenuto un po’ bizzarro. Era la sera prima della lezione e dopo aver cenato insieme in un classico Warung mi disse: “Sai cosa? Dovresti bere un Golden Milk“.

Presa alla sprovvista, non ho nemmeno avuto il tempo di chiedere cosa intendesse che già si era messa ai fornelli per preparare questa strana bevanda di cui non avevo mai sentito parlare prima. Golden Milk? Cosa sarebbe? È stata lei a spiegarmelo: si tratta di una bevanda di origine indiana che aiuta, tra le altre cose, ad aumentare l’elasticità dei muscoli.

IG @torilissette

Le origini del Golden Milk

Per questo motivo i maestri di yoga lo consigliano a tutte le persone che sia avvicinano per la prima volta a questa disciplina, proprio come Emily stava facendo con me. Mi disse di aver imparato la preparazione del Golden Milk in India, durante il corso per diventare insegnante di yoga.

Mentre la osservavo “trafficare” tra cucchiaini, tazze e strane spezie, mi spiegò che oltre ad essere un toccasana per i muscoli è anche molto buono. Poco dopo averlo assaggiato mi sono resa conto che aveva davvero ragione: era delizioso.

Il gusto mi colpì molto e mi spinse a fare ciò che ho fatto tutte le volte in cui sono rimasta estasiata di fronte a un nuovo piatto o bevanda: chiedere la ricetta nei dettagli e appuntarla sul mio taccuino.

Le proprietà del Golden Milk

Tornata a casa ho fatto qualche ricerca e ho scoperto che il Golden Milk è anche un concentrato di benessere: è una cura naturale per le infiammazioni, depura il fegato, riduce il colesterolo, mantiene attivo il metabolismo e aumenta le difese immunitarie. Non a caso è utilizzato da ben 6.000 anni nella medicina ayurvedica per la cura di un gran numero di malattie.

Il Golden Milk è consigliato soprattutto in inverno: sorseggiarsene una tazza calda alla sera serve a prevenire o curare infezioni batteriche o stati influenzali.

IG @gaiaherbs


GOLDEN MILK: LA RICETTA

Per la pasta di curcuma:

Se non avete voglia o tempo per preparare la pasta di curcuma, su Amazon.it potete acquistare quella già preparata, aromatizzata allo zenzero oppure alla vaniglia.

Per il Golden Milk:

  • Un cucchiaino di pasta di curcuma
  • Un cucchiano di olio di cocco 
  • Una tazza di latte di mandorla (oppure un latte vegetale a vostra scelta)
  • Miele (opzionale)
STRUMENTI
PREPARAZIONE

Il primo procedimento è la preparazione della pasta di curcuma: in un pentolino versiamo la curcuma in polvere e il pepe nero aggiungendo poco per volta i 120ml di acqua. Non appena la pasta incomincia a prendere forma travasiamo il tutto in una ciotola che potremmo conservare in frigorifero per un mese.

Per preparare il Golden Milk vero e proprio basta mettere un cucchiaino di pasta di curcuma e uno di olio di cocco in un pentolino e aggiungere una tazza del vostro latte vegetale preferito (il più indicato è quello di mandorla) per dare corposità alla bevanda.

Fare scaldare (ma non bollire) per circa 2 minuti continuando a mischiare, ed infine versare il contenuto in una bella tazza capiente. Potete dolcificarlo con del miele oppure gustarlo al naturale.