Fjällräven Kanken, lo zaino adatto all’esigenza di ogni viaggiatore

Photo by Nadine Rupprecht

Per chi viaggia, lo zaino è qualcosa di più di un semplice accessorio. È un fidato compagno di avventure e soprattutto una casa lontano da casa: è dentro lo zaino che mettiamo i nostri oggetti personali, tutto ciò che ci fa sentire a casa.

Per un viaggiatore, lo zaino è fondamentale.

Scegliere quello giusto è un rito, indossarlo provoca emozioni e ricordi di ogni tipo. Solo quando lo abbiamo sulle spalle siamo pronti a iniziare una nuova avventura, e quando lo vediamo appeso da qualche parte in casa, non possiamo che pensare con nostalgia a tutti i viaggi passati.

Ci sono centinaia di aziende che producono zaini in tutto il mondo, ma sono poche quelle che producono veri e propri zaini da viaggiatori.

Fjällräven è una di queste.

Fjällräven, da una cantina in Svezia al mondo intero

Oggi gli zaini della Fjällräven sono indossati da ragazze e ragazzi di tutto il mondo.

Eppure non molti sanno che questo zaino molto apprezzato esteticamente e al tempo stesso perfetto per le esigenze di chiunque voglia esplorare il mondo, nacque nel 1950 dalla mente di un ragazzino.

Åke Nordin era un boyscout di 14 anni e viveva a Örnsköldsvik nel cuore della Svezia. La sua più grande passione era scoprire le montagne che circondavano la sua casa.

Åke dedicava ogni ora del suo tempo libero a questo scopo, ma si rese conto molto presto che c’era un grosso ostacolo a fermare la sua passione per la scoperta: lo zaino.

All’epoca non esistevano gli zaini come li conosciamo oggi. Si girava con scomode sacche che ricadevano malamente sulla schiena di chi le indossava. Durante i suoi viaggi, Åke capì che era necessario trovare il modo di muoversi più facilmente e comodamente.

Così, al ritorno da una lunga escursione, si chiuse nella cantina di casa e iniziò a lavorare duramente al suo zaino.

Produsse una struttura in legno per bilanciare meglio il peso e utilizzò giorno e notte la macchina da cucire della madre per dargli la forma che aveva in mente.

Quel primissimo zaino rudimentale fu il primo zaino Fjällräven.

L’azienda sarebbe stata fondata ufficialmente solo dieci anni dopo, nel 1960, ma Åke ha sempre detto che per lui tutto ebbe inizio con quello zaino costruito appositamente per le sue escursioni.

Åke Nordin

Fjällräven: estetica e qualità

Da quello scantinato di una piccola città svedese, Fjällräven si è espansa in tutto il mondo. Il successo del brand è dovuto soprattutto a due aspetti: un’estetica ricercata e una qualità sopra la media.

Infatti, fin dall’inizio, Åke ha cercato di curare molto anche l’aspetto estetico. Perché essere avventurosi non significa dover trascurare i dettagli.

Proprio per questo motivo, oggi Fjällräven è lo zaino adatto a qualsiasi occasione.

Che sia per scoprire il mondo o per andare all’università, con i prodotti Fjällräven hai tutto ciò che puoi cercare in uno zaino.

Kånken, lo zaino giusto per qualsiasi occasione

Il modello più venduto dell’azienda svedese è il Kånken.

È stato lanciato nel 1978 per combattere una piaga che stava colpendo gli studenti svedesi: gli zaini di scarsa qualità dell’epoca causavano dolori alla schiena e problemi di postura.

Fjällräven realizzò quindi uno zaino che rappresentasse una soluzione pratica e cool: una struttura in grado di bilanciare il peso nel migliore dei modi, dimensioni ridotte e un design ricercato per sia ai teenager sia agli adulti.

A prima vista il Kånken potrebbe sembrare uno zainetto utile solo per i brevi spostamenti in città, ma le apparenze ingannano.

Infatti, anche se fu progettato per gli studenti, Fjällräven ha mantenuto vivo lo spirito originario, secondo il quale ogni prodotto deve essere adatto al viaggiatore che vuole scoprire il mondo.

E il Kånken non delude le aspettative: è uno zaino in grado di accompagnarti ovunque.

Dalla cuciture alle cerniere alla maniglia, tutto appare solido e prodotto nel migliore dei modi. La cura dei dettagli e la qualità dei materiali sono il marchio di fabbrica di Fjällräven.

Lo zaino adatto al viaggio e alla vita di tutti i giorni

Il vero punto di forza del Kånken è però nelle dimensioni ridottissime.

Misura infatti solo 13 x 27 x 38 cm ma si può riempire fino a 16 litri. Lo zaino ideale per qualsiasi viaggiatore, perché occupa poco spazio e si può portare ovunque, dall’aereo al bus.

Sempre per andare incontro alle esigenze di chi cerca un compagno di avventure e non un semplice zaino, il Kånken ha tre tasche ben distinte.

Una è quella classica posteriore, c’è poi il taschino inferiore e anche una terza tasca nascosta sulla parte anteriore.

Qui è possibile inserire oggetti particolarmente preziosi che non vogliamo rischiare di perdere, un’esigenza tipica di chi viaggia molto.

Per far capire quanto sia capiente nonostante le dimensioni, nella tasca posteriore del Kånken si può inserire comodamente un computer portatile da 13”.

Per quanto riguarda la vita in città, invece, molti possessori del Kånken apprezzano particolarmente la maniglia posta nella parte superiore. In questo modo il Kånken si trasforma da zaino a bagaglio a mano con un semplice movimento. Una particolarità quanto mai utile nella giungla urbana di tutti i giorni.

Perché scegliere Fjällräven

Esistono tantissimi zaini in commercio, ma pochi sono stati progettati da un viaggiatore per i viaggiatori.

Quelli della Fjällräven appartengono a questa ristretta categoria, perché continuano a essere prodotti secondo la filosofia di quel ragazzino di 14 anni che viveva in mezzo ai monti svedesi: uno zaino deve essere infallibile, perché è il nostro miglior compagno di avventure.

Per questo motivo, pur essendo molto popolare tra gli studenti di tutto il mondo, il Kånken è anche la scelta giusta per chi ama viaggiare e scoprire il mondo.

Non importa la destinazione: con Fjällräven vai sul sicuro.