by Klaudia

ROMANZO

Si può essere felici anche quando la vita si fa dura e incerta?

In Occidente sembra di no. 
Ci aggrappiamo alle nostre abitudini, alle cose, alle persone e alle nostre illusorie certezze.
E quando ce le tolgono, soffriamo tremendamente.

Pensa a quest’ultimo anno.
La pandemia, la paura, l’incertezza, la depressione: se la tua felicità dipende solo da fattori esterni, in questa situazione è impossibile stare bene.

In alcune zone dell’estremo Oriente, invece, ci sono persone che da millenni riescono a essere sereni indipendentemente da quello che succede intorno a loro.
E la grande bellezza della loro profonda consapevolezza è che chiunque può farla propria.

Questo è “Succede sempre qualcosa di meraviglioso”.

Una raccolta di antichi e preziosi insegnamenti che aiutano il protagonista a uscire dalle tenebre di una crisi esistenziale.

Un libro che aiuta il lettore a trovare un punto di vista più leggero e luminoso sulle cose della vita.

Un viaggio tra antichi insegnamenti orientali e un modo tutto nuovo di considerare la vita

“Succede sempre qualcosa di meraviglioso” è un libro per chi vuole smettere di fare dipendere la propria felicità dagli altri e rinascere

sinossi

È impossibile guarire dove ci si è ammalati. 
È questo che prova Davide quando cerca la soluzione alla sua profonda crisi nello stesso posto in cui è nata.
Ed è questo il motivo per cui decide di partire.
Non per una vacanza, non per svagarsi.
La sua è una missione.
È alla ricerca di un uomo che forse nemmeno esiste.
E soprattutto di risposte diverse rispetto a quelle che ha trovato in Occidente. 

Le troverà grazie a Guilly.
Un uomo senza età e senza turbamenti, pieno di luce, saggezza e serenità.
Guilly lo trascinerà in un’incredibile avventura lungo le strade del Vietnam.
Tra incontri e paesaggi indimenticabili.
Tra antichi insegnamenti orientali e un modo tutto nuovo di considerare e vivere questa meravigliosa esperienza che chiamiamo Vita.