ROMANZO

Se ti va, dai retta a uno che la strada “giusta” ma infelice l’ha abbandonata, trovando la felicità sulle strade polverose e sterrate della vita.

Se fai un lavoro che odi, guardati intorno, informati, studia, cercane un altro. Se trovi un lavoro che ami, non lavorerai mai più nella tua vita.

Se hai intorno a te persone che non hanno altro che negatività da offrirti, circondati di persone nuove, diverse, simili a te.

Sii tu a scegliere chi far entrare nella tua vita, non tenere la porta spalancata a chiunque passi di lì.

Se non ti piace il luogo in cui vivi, vai da un’altra parte! Le radici sono nella tua testa, tu non sei un albero.

E ricorda che la vita non dev’essere una continua sofferenza.

Non dar retta a chi ti dice che devi portare la croce, abbassare la testa e obbedire. Non ascoltare chi ti dà del viziato, dell’ingrato e dell’illuso.

Se hai un corpo funzionante, se sei libero e se hai del tempo davanti a te, hai tutto ciò che ti serve per scegliere di essere felice.

Mangia, di gusto e in compagnia.
Prepara una cena per le persone che ami. Offri un tè a un’amica che non vedi da tempo.
Spegni il cellulare quando ti siedi a tavola e guarda negli occhi le persone.

Vivi, lasciati andare.
Fatti trascinare dalle correnti del vento della vita. A volte ti porteranno al caldo, a volte al freddo, a volte ti faranno volare, a volte ti faranno schiantare.

Ma è questo il bello: solo così vedrai da vicino tutte le sfumature di questa vita.

E lascia andare. Ti prego, lascia andare.
L’odio, i fastidi, le paranoie, i dubbi, le aspettative, le delusioni. Le scuse che non hai mai ricevuto. Perdona, perdonati e guarda avanti.

Accetta che la vita non è sempre giusta. Ma ricordati che potrai sempre renderla felice.

E poi viaggia.
Con le gambe e con la mente, di corsa e lentamente, nel mondo e da casa. Innamorati follemente di questo mondo.

Quando non avrai più tempo, avrai solo più i ricordi. E te li ricorderai tutti i luoghi che ti hanno emozionato.

Innamorati, follemente e senza limiti.
Perché non è amore se lo devi frenare e non ti fa fare cose senza senso. Come inseguire una ragazza appena conosciuta per mezza Bali…

L’amore è un uragano, è un vulcano, è un’esplosione di vita.
L’amore fa danni collaterali, ma ne vale la pena.

Innamorati di te stesso.
Guardati allo specchio e regalati un sorriso.
Non sei perfetto, ne hai commessi di errori…
Ci sono cose di te che non ti sono mai piaciute, ma in fondo non sei così male. Quelle cicatrici sulla tua anima sono il simbolo della tua unicità.

Fai pace con la persona che vedi riflessa nello specchio, perché è l’unica con cui dovrai convivere per sempre.

Innamorati però anche delle altre persone, perché solo tu puoi accendere la fiamma della tua felicità, ma solo loro possono aiutarti a tenerla accesa.

Infine ricorda: magari esiste un Aldilà, magari ci sono l’Inferno e il Paradiso. Magari ti reincarnerai in un fiore o in uno scoiattolo. Magari di te resterà solo un’anima che vaga per l’Universo.

Ma non puoi saperlo e allora, nel dubbio, prenditi cura del tuo tempo.

Non farti ossessionare dal passato, il passato non torna!
Non pensare sempre al futuro, è un’incognita che non puoi prevedere.

Goditi al massimo il presente, perché è tutto ciò che hai.
Riempilo di cose belle, quelle che ti fanno sorridere fuori e dentro. Quei momenti di pura vita che non dimenticherai mai.

Riempilo di felicità.

La storia di Luca, un ragazzo che alla soglia dei 30 anni si rende conto, improvvisamente, di non sapere più nemmeno cosa significhi essere felice.

Eppure ha una vita apparentemente perfetta: ha un buon lavoro, una bella fidanzata, un’automobile nuova e un appartamento in affitto. Ha seguito tutte le istruzioni della società per realizzarsi, ma non ha funzionato.

 

Luca si trova davanti a un bivio:

✓ continuare a far finta che vada tutto bene nonostante sia profondamente infelice;

✓ oppure rischiare, mettere in discussione tutto e stravolgere la sua vita per cercare di riappropriarsi dei sorrisi veri, quelli che nascono dal cuore e non dalle formalità.

 

Luca sceglie la seconda opzione, quella che richiede più coraggio e forza.

Ma è quella che gli indica l’Universo e lui, seguendo i suoi segnali, si ritroverà a vivere la più grande esperienza della sua vita su un’isola meravigliosa dove i sogni, specialmente quelli più ambiziosi, diventano realizzabili.